Hai selezionato la marca  SOMATOLINE

Somatoline è l’unica specialità medicinale che cura la cellulite. Grazie ai suoi principi attivi, migliora il microcircolo e favorisce l’eliminazione di liquidi, diminuendo l’aspetto “a buccia d’arancia”. Per risultati visibili già in 2 settimane.

Siamo all’inizio degli anni Settanta, quando i ricercatori dei laboratori Somatoline di Calenzano (FI) mettono a punto una formula innovativa per curare la cellulite.


Nata dopo anni di ricerca e impegno costante, la formula viene presentata nel 1973 e la nuova specialità medicinale italiana diventa presto un alleato insostituibile per tantissime donne.


È da oltre 40 anni che Somatoline si dedica con passione a un unico obiettivo: aiutare le donne a curare la cellulite per sentirsi meglio nel proprio corpo e più sicure in ogni situazione. Somatoline si è guadagnata la fiducia di molte donne che la scelgono ogni giorno per ridurre la cellulite, prima nemica della loro bellezza.


La cellulite non è un semplice inestetismo ma un’alterazione del tessuto cutaneo legata all’accumulo di liquidi che dà origine al tipico aspetto a “buccia d’arancia”. Il suo nome scientifico è PEFS (Panniculopatia Edemato Fibro Sclerotica) e la sua comparsa è causata principalmente da un’alterazione del microcircolo con accumulo di liquidi nei tessuti cutanei. I meccanismi che portano alla formazione della Cellulite riguardano gli strati più superficiali della pelle (il derma) e quelli più profondi (l’ipoderma). Nel derma, la microcircolazione sanguigna viene alterata, portando ad uno stato edematoso da stasi idrica. Nell’ipoderma, si formano masse adipose che si spingono verso l’alto e si incuneano nel derma, compromettendo la struttura sottocutanea. Questi processi nel derma e nell’ipoderma generano il tipico aspetto “a buccia d’arancia”.

Per curarla e ottenere risultati visibili, quindi, un prodotto cosmetico non basta: la cellulite deve essere trattata con un farmaco specifico che agisca direttamente sulle sue cause.


Somatoline è l’unica specialità medicinale che cura la cellulite. Grazie ai suoi principi attivi, migliora il microcircolo e favorisce l’eliminazione di liquidi, diminuendo l’aspetto “a buccia d’arancia”. Per risultati visibili già in 2 settimane.


La cellulite si divide in 4 stadi:


1 - Cellulite endematosa: È la fase iniziale in cui prevale il ristagno dei liquidi nei tessuti dovuto all’aumento dell’acido ialuronico. Si tratta di una condizione reversibile, che può essere curata con buoni risultati. Segni: la pelle si presenta più pastosa e fredda al tatto; comprimendola o irrigidendo il muscolo, appaiono i caratteristici segni della “buccia d’arancia”. Sintomi: in questa fase non sono visibili.


2 - Cellulite fibrosa: Nel tessuto adiposo si formano piccoli noduli, mentre il tessuto connettivo di sostegno perde elasticità e diventa più rigido. È una condizione reversibile, se trattata tempestivamente. Segni: La pelle presenta i segni caratteristici della “buccia d’arancia”, con avvallamenti più o meno evidenti. La pelle non è di colore uniforme, può presentare leggere discromie. Sintomi: la compressione delle zone colpite risulta leggermente dolorosa. La cute in queste zone appare al tatto più fredda delle zone circostanti.


3 - Cellulite sclerotica molle: in questo stadio, i noduli aumentano di dimensione, si presentano induriti e dolenti al tatto. Possono comparire segni di insufficienza venosa e/o linfatica, con edema dei tessuti. Anche se con difficoltà è possibile intervenire. Segni: la parte colpita è molle e senza tono; sono presenti molti avvallamenti e la “buccia d’arancia” è decisamente evidente, anche senza compressione. Possono comparire lividi, segni del difetto circolatorio. Sintomi: dolore al tatto, cute fredda e alterata nel colore.


4 - Cellulite sclerotica: In questo stadio, si aggravano i segni presenti nello stadio precedente: nel tessuto adiposo i macronoduli si strutturano e premendo sulle terminazioni nervose aumenta la dolorabilità al tatto. A livello del derma si rilevano infossamenti e la pelle si presenta con il classico aspetto “a materasso”. In questo stadio è difficile intervenire con un trattamento risolutivo, il quadro clinico diventa irreversibile.


Mostra più informazioni
per pagina
Mostrando 1 - 9 di 32 articoli
Mostrando 1 - 9 di 32 articoli